Italiano ITALIANO
Il portale dedicato all'apprendimento della lingua e della letteratura italiane
ITALIANO
Il portale dedicato all'apprendimento della lingua e della letteratura italiane
Italiano

Imparo sul Web

Per accedere inserisci username e password

Se non sei registrato scopri cos'è ImparosulWeb la proposta di risorse digitali Loescher.

Se sai già cos'è ImparosulWeb puoi procedere direttamente alla registrazione tramite il seguente collegamento:
Registrati
indietro
Materiale Didattico
14 aprile 2024

Analisi a blocchi: un’idea per mettere in risalto la struttura sintattica


Quando si parla di sintassi e si fa l’analisi delle frasi, ci si rende presto conto che ciò che si osserva e si maneggia è – nonostante l’apparenza lineare delle parole disposte in sequenza – una struttura articolata, che si può scomporre in unità più piccole, legate fra loro da diversi tipi di relazione.

L’analisi a blocchi offre uno sguardo dall’alto, e arriva ad analizzare le unità elementari (quelle minime, che non si possono più scomporre) solo dopo che si sono stabilite le relazioni tra le unità complesse.

Vediamo un esempio applicato all’analisi del periodo. Partiamo da questa frase:

Ho spento la tv per dedicarmi solo a te e ascoltare bene le cose che mi dirai

Se proviamo a scomporla in sottounità (le più grandi possibili), tenendo presente struttura e senso del discorso, otteniamo:

{Ho spento la tv} per {dedicarmi solo a te e ascoltare bene le cose che mi dirai}

Proseguendo nella scomposizione degli elementi ancora scomponibili, otteniamo:

 [dedicarmi solo a te] e [ascoltare bene le cose che mi dirai]

E poi:

(ascoltare bene le cose) (che mi dirai)

Rimettendo tutto insieme, possiamo rappresentare l’intera struttura in questo modo:

{Ho spento la tv} per {[dedicarmi solo a te] e [ascoltare bene le cose (che mi dirai)]}

Per i raggruppamenti abbiamo usato qui le parentesi in modo analogo a quanto si fa in matematica, ma si possono usare anche altri sistemi, un po’ più ingombranti ma visivamente più immediati. Ad esempio quello a riquadri, come nell’immagine più  sotto.

Familiarizzare con l’analisi a blocchi è utile per cogliere il senso globale dei testi: la comprensione richiede infatti che si capiscano gli snodi principali del discorso (per scendere via via a un livello di maggior dettaglio). E individuare gli snodi principali del discorso è di conseguenza anche l’abilità richiesta ad esempio per fare un buon riassunto.

Inoltre l’analisi a blocchi aiuta a interpretare e a usare bene la punteggiatura (lo vedremo in uno dei prossimi post).

Vogliamo provare ad analizzare qualche frase con questa tecnica? Ecco qui una proposta per mettersi alla prova (come sempre in modo totalmente anonimo).

Se vuoi cimentarti in altre attività (esercizi o sondaggi) proposte in questo blog, qui trovi l’elenco completo (sotto il titolo “Articoli”).

Se qualcosa non ti convince, o se hai qualche osservazione da proporci, scrivi senza esitare a ragioniamoci@loescher.it

 

[immagine tratta da Le ragioni della lingua – Grammatica di approfondimento. L’analisi a blocchi è relativa alla frase Quando arriva la primavera mi sento allegro e il mio entusiasmo è così forte da contagiare tutte le persone che incontro. Le unità intermedie sono riquadrate da una linea rossa, e la disposizione dele unità in orizzontale e in verticale consente anche di cogliere la differenza tra coordinazione e subordinazione].

Ti potrebbero interessare anche


Quiz grammaticale per le vacanze
Materiale Didattico
04/06/2024

Quiz grammaticale per le vacanze

Vi piacciono gli enigmi? Vi sentite forti in grammatica? Nell’ultimo post di questa stagione trovate un quiz – spensierato ma non banale –...
Approfondisci
Su questo sito usiamo i cookie. Se continui a navigare, lo fai secondo le regole spiegate qui. Altrimenti puoi consultare le preferenze sui cookie e decidere quali attivare.

Personalizza Cookie

Cookie tecnici sono assolutamente essenziali per il corretto funzionamento del sito web. Questi cookie garantiscono le funzionalità di base e le caratteristiche di sicurezza del sito web.

Sempre attivi


Cookie statistici ci aiutano a capire come gli utenti interagiscono con i siti web Loescher, raccogliendo dati di navigazione in forma aggregata e anonima.

Cookie per pubblicità mirata, possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.